prove del coro

le prove sono sospese

I canti della messa della domenica mattina all’Annunziata sono animati da un coro, che spesso alla  domenica  si trova alle 10.30 per un piccolo ripasso dei canti prima della Messa.

Per eventuali informazioni: Suor Marina 051 580357 e Luca Dore
email: coro.ssannunziata@libero.it

Sintesi Prima Tappa

Percorso sulla Pentecoste

con il metodo sinodale

Nel file allegato puoi leggere la sintesi di quanto è stato condiviso nei gruppi durante il primo incontro di domenica 25 novembre.

“Abbiamo provato a tornare alle origini. Quando tutto cambia intorno a noi una voce ci dice che anche noi dobbiamo cambiare. Ci sono momenti in cui sentiamo urgente questa necessità, sia perché lo richiedono le condizioni nelle quali siamo, sia perché lo sentiamo come una nostra stessa esigenza di rinnovamento. Per le comunità parrocchiali di San Mamolo e della SS.ma Annunziata questo è uno di quei momenti. E sono tanti i motivi: in un mondo che cambia velocemente e a tratti in modo inquietante, condividiamo con la Chiesa la sempre nuova sfida di dire il Vangelo di salvezza agli uomini di oggi e questa chiamata ci obbliga a cambiare…”

LEGGI TUTTO:

Sintesi Prima Tappa – scarica il file PDF

 

Collatio 26-1-2019

Isaia 10,5-19

Oh! Assiria, verga del mio furore, bastone del mio sdegno!
Contro una nazione empia io la mando e la dirigo contro un popolo con cui sono in collera, perché lo saccheggi, lo depredi e lo calpesti come fango di strada.
Essa però non pensa così e così non giudica il suo cuore, ma vuole distruggere e annientare non poche nazioni.

Continua a leggere

Collatio 24-1-2019

Isaia 9,7-10,4

Una parola mandò il Signore contro Giacobbe, essa cadde su Israele.
La conoscerà tutto il popolo, gli Efraimiti e gli abitanti di Samaria,
che dicevano nel loro orgoglio e nell’arroganza del loro cuore:
«I mattoni sono caduti, ricostruiremo in pietra;
i sicomori sono stati abbattuti, li sostituiremo con cedri».

Continua a leggere

Collatio 22-1-2019

Isaia 8,11-23

Poiché così il Signore mi disse, quando mi aveva preso per mano e mi aveva proibito di camminare per la via di questo popolo: Non chiamate congiura ciò che questo popolo chiama congiura, non temete ciò che esso teme e non abbiate paura». Il Signore degli eserciti, lui solo ritenete santo. Egli sia l’oggetto del vostro timore, della vostra paura.

Continua a leggere