Progetto TI ASCOLTO

In questo tempo particolare che stiamo vivendo, ci piace provare a fare del nostro meglio per essere vicini e non dimenticare nessuno

Il nostro invito è quello di aver cura di chi abbiamo accanto nelle nostre case: una parola gentile o una premura affettuosa aiutano ad affrontare meglio qualche momento di paura o di sconforto. Se poi proviamo ad allargare lo sguardo, forse potremmo accorgerci che, anche se i movimenti in questi giorni sono più limitati, il nostro pensiero può raggiungere anche altre persone che vivono nel nostro vicinato o che abitualmente incontriamo nella vita quotidiana: anche loro sono il nostro prossimo.

E allora potremmo provare ad avvicinarci a loro con una TELEFONATA di saluto, una chiacchierata per sapere come stanno attraversando questo periodo o per capire se possiamo essere più vicini e più di aiuto, anche in cose apparentemente piccole che a volte possono diventare grandi.

Allo stesso modo, anche la parrocchia si apre all’ascolto: possiamo condividere le necessità di questo momento e provare a rendere più leggera la noia e ad attraversare la difficoltà che spesso sperimentiamo in questi giorni.

Grazie all’aiuto degli SCOUT abbiamo pensato ad alcuni progetti a cui potremmo lavorare insieme: c’è un ricettario da preparare e un dizionario dal Bolognese all’italiano da realizzare. E poi, quando torneremo ad incontrarci di persona, potremo mostrare a tutti i progetti ultimati! 

Non pensateci due volte, chiamateci allo 051580357 e lasciate un messaggio in segreteria: verrete richiamati!

Vi aspettiamo, come sempre!

LA PARROCCHIA

Oggi ore 18.50 Primi Vespri della Domenica!

Per celebrare i Primi Vespri ed entrare insieme nella Terza Domenica di Pasqua è possibile utilizzare questo programma di conferenza virtuale (Webex) e “ritrovarci”.

Per chi non l’avesse ancora installato occorre andare a questo indirizzo per scaricarlo e iscriversi.

Ci troviamo alle 18.50 sulla piattaforma cliccando su questo link oppure aprendo l’applicazione e cercando la riunione n. 957 118 376 e inserendo la password: emmaus.

Collatio 24-04-2020

Atti 2,22-31

«Uomini d’Israele, ascoltate queste parole: Gesù di Nàzaret – uomo accreditato da Dio presso di voi per mezzo di miracoli, prodigi e segni, che Dio stesso fece tra voi per opera sua, come voi sapete bene –, consegnato a voi secondo il prestabilito disegno e la prescienza di Dio, voi, per mano di pagani, l’avete crocifisso e l’avete ucciso.

Continua a leggere

Collatio 23-04-2020

Atti 2,14-21

Allora Pietro con gli Undici si alzò in piedi e a voce alta parlò a loro così: «Uomini di Giudea, e voi tutti abitanti di Gerusalemme, vi sia noto questo e fate attenzione alle mie parole. Questi uomini non sono ubriachi, come voi supponete: sono infatti le nove del mattino; accade invece quello che fu detto per mezzo del profeta Gioele:

Continua a leggere